Paul Hawken
The Ecology of commerce: a declaration of sustainability
17 anni dopo la prima, la nuova edizione del libro di Hawken arriva nel momento cruciale della nostra economia: le imprese debbono impegnarsi ad aumentare la sostenibilità e a ridurre il loro abuso dell'ambiente, non solo perchè è la cosa giusta da fare per la Terra ma perchè i consumatori lo richiedono sempre più. Economia e sostenibilità ambientale non possono escludersi a vicenda. "Questo libro importante può modificare la relazione tra economia e ambiente".
http://harperacademic.blogspot.it/2010/08/paul-hawken-updates-his-controversial.html
 
Luca Mercalli
Prepariamoci - Un piano per salvarci
Mai tante crisi tutte insieme: clima, ambiente, energia, risorse naturali, cibo, rifiuti, economia. Eppure la minaccia della catastrofe non fa paura a nessuno. Come fare? Ci vuole una nuova intelligenza collettiva...
http://www.infiltrato.it/intrattenimento/libri/prepariamoci-il-piano-per-salvarci-di-luca-mercalli
http://www.chiarelettere.it/author/mercalli-luca/index.php
 
Tito Boeri e Pietro Garibaldi
Le riforme a costo zero
Nonostante l’Italia cresca meno dell’Europa da oltre un decennio e la necessità di riforme sia sentita da tutti gli italiani e conclamata da tutti i politici, le riforme non si fanno. Quale che sia il colore politico dei governi, quale che sia la congiuntura.
Ed. ChiareLettere
http://www.lavoce.info/articoli/pagina1002641.html
 
Tim Jackson
Prosperità senza crescita
Economia per il pianeta reale "La prosperità va oltre i piaceri materiali e trascende le questioni pratiche, risiede nella qualità delle nostre vite, nella salute e nella felicità delle nostre famiglie. E' presente nella forza delle nostre relazioni e nella fiducia che abbiamo nella comunità. E' messa in luce dalla nostra soddisfazione sul lavoro e dal nostro sentire di avere un significato e uno scopo comune. La prosperità consiste nella nostra capacità di crescere bene come essere umani, entro i limiti ecologici di un pianeta finito. Ed. Ambiente
http://www.edizioniambiente.it/eda/catalogo/libri/572
 
Lester R. Brown
Un mondo al bivio
Come prevenire il collasso ambientale ed economico Gli economisti tradizionali prestano poca attenzione al limite della produzione dei sistemi naturali del pianeta. Il pensiero economico moderno e la politica hanno creato un sistema economico che è così poco in sintonia con gli ecosistemi dai quali dipende, che si sta avvicinando al collasso.
Ed. Ambiente
http://www.edizioniambiente.it/eda/catalogo/libri/650/
 
Nicolas Ridoux
La decrescita per tutti
- merci + giustizia
Questo libro muove da una critica radicale all'ideologia dello sviluppo e della crescita economica e si propone come un accessibile manuale di introduzione al concetto e alla pratica della decrescita. Queste pagine hanno il pregio di conservare la sostanza di anni di dibattiti e ricerche sul tema della decrescita ordinando l'argomentazione con chiarezza, rigore ed efficacia. Ed. Jaca Book
 
Andrea Masullo
La sfida del bruco
Quando l'economia supera i limiti della biosfera
"La storia del nostro pianeta, le violenze che esso subisce, gli abusi che il nostro sistema economico fa pesare su di esso, i pericoli che, di conseguenza, ci minacciano, tutto questo è raccontato in modo estremamente vivace. A dispetto delle nostre pretese di dominio della natura, non siamo meno sottoposti alle sue leggi, e in particolare alla seconda legge della termodinamica.” (Serge Latouche) Ed. GEI - Gruppo Editoriale Italiano
 
Steelday Brescia 2011
DiarAmbiente partecipa al Convegno “Costruire la città sostenibile”

23 settembre 2011, Palazzo Martinengo, Brescia
Steel Day è un open-day nel quale le aziende della filiera dell’acciaio aprono le porte al pubblico. Si tratta di una manifestazione che promuove nuove prospettive di sviluppo attraverso le tematiche mondiali di armonizzazione delle risorse, delle conoscenze e della tecnologia. Nasce dal presupposto che, oggi, nel mondo progettuale il dibattito converte su un tema condiviso: diminuire l’impatto ambientale, senza penalizzare il mondo delle costruzioni.
http://steeldaybrescia.it/
programma:
notizie/invito21x10cm.pdf
 
DiarAmbiente ha partecipato al 6° WEEC - World Environmental Education Congress
Explore, Experience, Educate
19-23 luglio 2011, Brisbane, Australia
Temi e obiettivi del Congresso:
- condividere la ricerca, le strategie, l'intelligenza e le pratiche al fine di colmare la distanza tra impegno e azione nelle comunità,
- ampliare e approfondire le reti di educazione ambientale facilitando la condivisione all'interno della comunità degli educatori ambientali,
- esplorare le opportunità per influenzare la politica pubblica, specialmente le politiche dell'educazione, sociali e ambientali;
- esplorare e sperimentare le strategie educative per favorire la sostenibilità nella società.
http://www.weec2011.org
programma roundtables:
http://www.weec2011.org/LinkClick.aspx?fileticket=5v5Et0t3IHY=&tabid=431
 
State of the world 2011: Nutrire il pianeta
di Worldwatch Institute, a cura di Gianfranco Bologna
Mentre nel mondo quasi un miliardo di persone è ancora sottonutrito, l’agricoltura risulta essere uno dei principali responsabili del riscaldamento globale e dei cambiamenti climatici, oltre che una delle cause più importanti della perdita di biodiversità. State of The World 2011 presenta le soluzioni che, a tutte le latitudini, vengono sperimentate e applicate per incrementare le rese delle colture svincolandosi dai combustibili fossili, migliorando la lavorazione e lo stoccaggio dei cibi, tutelando l’ambiente e le comunità locali.
http://www.edizioniambiente.it/eda/catalogo/libri/578/
 
Bruce Lipton
La Biologia delle Credenze
(The Biology of Belief) Come il pensiero influenza il DNA e ogni cellula.
L'ambiente e il pensiero influenzano la nostra biologia, non i nostri geni.
"E' giunto il momento di abbandonare le vecchie credenze che la comunità scientifica accademica e i mass media ci hanno inculcato, per muoverci verso la nuove ed eccitante prospettiva di salute, benessere e abbondanza offerta da questa scienza d'avanguardia: l'epigenetica."
MacroEdizioni 2006
http://www.macrolibrarsi.it/libri/__la_biologia_delle_credenze-nuova_edizione_2007.php
http://www.brucelipton.com/
 
Bruce Lipton, Steve Bhaerman
Evoluzione Spontanea
Come raggiungere il futuro positivo che ci attende.
"La scienza evoluzionistica della Nuova Frontiera rivela che il potere di controllare la nostra vita ha origine dalla mente e non è preprogrammato nei geni. Questa è una grande notizia. Il potere di cambiare è dentro di noi! Tuttavia per attivare il sorprendente potere della mente sui geni dobbiamo riconsiderare le nostre credenze fondamentali, ovvero le nostre percezioni e le percezioni errate, sulla vita."
MacroEdizioni 2010
http://www.macrolibrarsi.it/libri/__evoluzione-spontanea.php
 
Maurizio Pallante
Movimento per la decrescita felice
"è necessario elaborare un paradigma culturale alternativo al sistema dei valori fondato sull'ossessione della crescita economica illimitata..."
http://decrescitafelice.it/
La decrescita felice
La qualità della vita non dipende dal PIL
http://66.71.140.108/product_info.php?products_id=544&osCsid=7rrb3ct508jd8c04tadsng4as0
La Felicità Sostenibile
http://www.macrolibrarsi.it/libri/__la-felicita-sostenibile.php
 
Martha Nussbaum
Non per profitto
"Dimostrerò che le capacità intellettuali di riflessione e pensiero critico sono fondamentali per mantenere vive e ben salde le democrazie. La facoltà di ragionare correttamente su culture gruppi e nazioni, nel contesto dell'economia mondiale e della storia dell'interazione di tanti paesi e gruppi, è cruciale per consentire alle democrazie di far fronte, in modo responsabile, ai problemi che le attendono come parti di un mondo interdipendente."
Editore: Il Mulino - Intersezioni
http://ilmiolibro.kataweb.it/booknews_dettaglio_recensione.asp?id_contenuto=3722219
 
GreenHeart Education
"... la vita e l’apprendimento sono connesse ed olistiche, come ‘il mondo reale’ che esiste al di fuori delle quattro mura scolastiche." "...l’educazione è diventata parte della soluzione, se l’umanità vuole salvaguardare il futuro. In che modo le nostre scuole possono contribuire in modo profondamente significativo?"
http://www.greenhearted.org
 
Economia della Condivisione e Alternative: Localizzazione e economia alimentare
La localizzazione economica rappresenta una risposta positiva e concreta alle sfide dell’insicurezza alimentare, ai cambiamenti climatici, al picco del petrolio e all’instabilità finanziaria.... in genitronsviluppo.com, novembre 2010
http://www.genitronsviluppo.com/2010/11/02/economia-della-condivisione-1/#more-5308
 
Legambiente: Ecosistema Urbano 2010 scatta la foto delle città italiane
“La vera emergenza nelle nostre città è rappresentata spesso dalla scarsa lungimiranza, dalla mancanza di coraggio e di modernità da parte di chi le governa".
http://www.legambiente.it/dettaglio.php?tipologia_id=3&contenuti_id=1772
 
Scuole per Kyoto 2011-2012
"Usa La Mente! Proteggi L’Ambiente!" è lo slogan della nuova edizione del progetto del Kyoto Club "Scuole per Kyoto", che prevede l’attivazione di programmi didattici rivolti agli studenti delle Scuole medie inferiori e superiori con lo scopo di preparare le nuove generazioni alla sostenibilità energetica e ambientale.
http://www.kyotoclub.org/documentazione/comunicati/2010-nov-18/kyoto_club_lancia_nuova_edizione_di_scuole_per_kyoto/docId=1822
 
Il costo del ritardo sugli obiettivi di Kyoto
L’Italia ha accumulato nel biennio 2008-2010 un debito di 0,7 milioni € al giorno (8 € al secondo) per il mancato raggiungimento degli obiettivi del Protocollo di Kyoto. Il contatore nel sito internet del Kyoto Club, aggiornato con i dati 2010, visualizza in tempo reale la crescita di questo debito.
http://www.kyotoclub.org/documentazione/comunicati/2010-feb-16/costo_ritardo_obiettivi_di_kyoto/docId=162
 
David Suzuki: The Legacy, an Elder's Vision for our Sustainable Future
La testimonianza di uno dei più eminenti studiosi di Scienza, sul cambiamento delle nostre relazioni con il pianeta.
http://www.amazon.ca/Legacy-David-Suzuki/dp/1553655702
 
Intervista a Jeremy Rifkin: La fine di un'era
Jeremy Rifkin è un economista, autore di sedici libri sull’impatto delle trasformazioni tecnologiche sull’economia, la forza lavoro e la società.
http://www.innernet.it/avanti-a-tutta-velocita-intervista-con-jeremy-rifkin/
 
Sondaggio 2010 sul Progetto Sostenibile
Il Sondaggio 2010 sul Progetto Sostenibile condotto in 240 importanti industrie degli USA, colloca Architecture 2030 fra le tre organizzazioni più efficienti (USGBC, AIA e Architecture 2030) per quanto riguarda il progettare e costruire in modo sostenibile oggi negli Stati Uniti. Architecture 2030 si classifica inoltre al primo posto tra le organizzazioni che portano avanti i temi della sostenibilità negli USA e il suo fondatore, Edward Mazria, si classifica al secondo posto per il suo ruolo guida nella progettazione sostenibile. Tra i partecipanti al sondaggio ci sono architetti (61%), ingegneri, architetti del paesaggio, degli interni e urbanisti.
http://www.architecture2030.org/enews/news_071410.html
 
Trasformazione in corso
La Sfida 2030 sta cambiando sostanzialmente il settore edilizio negli Stati Uniti. Il 73% dei 30 maggiori studi di Architettura e Ingegneria negli USA, responsabili per un investimento di circa 100 miliardi di dollari nel settore delle costruzioni, ha adottato la Sfida 2030 e la sta realizzando. Secondo un recente sondaggio promosso dal Design Futures Council (DFC), circa il 40% di tutti gli studi di Architettura operanti negli USA ha adottato la Sfida 2030. Questo ha implicazioni globali. segue>>>
http://www.aia.org/about/initiatives/AIAB079458
 
Conferenza di James Hansen: Clima, l'urgenza di agire.
La natura e le leggi della fisica non scendono a compromessi. Incontro con James Hansen, uno dei più importanti climatologi al mondo, direttore del Goddard Institute for Space Studies della NASA, organizzato dall'Istituto per l'Ambiente e l'Educazione Scholé Futuro e da Edizioni Ambiente, con la collaborazione dello IED (Istituto Europeo di Design) e di Minteos.
Torino, venerdì 3 dicembre 2010, ore 20.30.
http://www.educazionesostenibile.it/portale/images/stories/notizie_energia/james%20hansen_locandina_high.pdf
 
Settimana europea per la riduzione dei rifiuti 2010
L’edizione 2010 della European Waste Week Reduction, che si terrà dal 20 al 28 novembre 2010 con il supporto del programma della Commissione Europea LIFE+, consiste in una elaborata campagna di comunicazione ambientale promossa dall’Unione Europea, che dal centro si dirama alla periferia, coinvolgendo i livelli nazionali e locali degli Stati Membri aderenti. Lo scopo principale è promuovere, tra i cittadini, una maggiore consapevolezza sulle eccessive quantità di rifiuti prodotti e sulla necessità di ridurli drasticamente.
http://www.ecodallecitta.it/menorifiuti/impegni.php?tipo=2
 
Settimana di Educazione alla Mobilità Sostenibile
8-14 novembre 2010
La Mobilità è il tema scelto per la quinta edizione della Settimana UNESCO di Educazione allo Sviluppo Sostenibile. La manifestazione, sotto l’egida ed il coordinamento della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, vuole in primo luogo promuovere nuovi modi di interpretare e vivere gli spazi collettivi che riescano a soddisfare le esigenze di mobilità delle società contemporanee senza compromettere la qualità della vita, la salute e le risorse vitali per l’umanità.
http://www.unescodess.it/iniziative/eventi/settimana_nazionale_educazione_sviluppo_sostenibile_2010
 
Hazel Henderson - Daisaku Ikeda: Cittadini del Mondo
L'impegno di ognuno per costruire un futuro sostenibile
Sperling & Kupfer, 2005
Scritto da due attivisti globali di fama internazionale, spiega come fare a raggiungere gli obiettivi della democratizzazione della politica e delle istituzioni internazionali, del diritto all'istruzione, dello sviluppo equo e veramente sostenibile, della giustizia economica. Perché non è un sogno: la gente comune può davvero intervenire sui complessi temi globali e fare la differenza.
http://www.ilgiardinodeilibri.it/libri/__cittadini_del_mondo_ikeda.php
 
Rob Hopkins: Manuale Pratico della Transizione
Edizioni Il Filo Verde Di Arianna, 2009
Le città, grandi e piccole, sono molto vulnerabili all’impatto del cambiamento climatico e avremo bisogno di trovare modalità innovative per la mitigazione e l’adattamento, nella fase della transizione verso un futuro senza petrolio.
http://www.macrolibrarsi.it/libri/__manuale-pratico-della-transizione.php?pn=783
 
James Lovelock: La rivolta di Gaia
Rizzoli editore, 2006
Per millenni abbiamo vissuto con la strategia del parassita, ai danni dell'organismo vivente che ci ospita. Ora, assediati dall'inquinamento e dalle crescenti anomalie del clima, siamo al punto di non ritorno. Lo sostiene uno scienziato di fama mondiale.
http://www.fiorigialli.it/dossier/view/7_lecologia-in-pratica/1212_la-vendetta-di-gaia
 
David W. Orr: Down to the Wire
Oxford University Press, 2009
“La vera spaccatura nella politica Americana non sta tra liberali e conservatori ma nei modi in cui ci rapportiamo alle generazioni future che sopporteranno le conseguenze, nel bene e nel male, delle nostre azioni”

Recensione di Robert Costanza all'ultimo libro di David Orr.
down_to_the_wire.html
 
Lester Brown: Piano B 4.0
Edizioni Ambiente, 2010
"La speranza è che questo libro pieno di informazioni fondamentali, con tutte le sue immagini apocalittiche del futuro prossimo venturo e le innumerevoli soluzioni economiche e sociali per evitarlo, faccia svegliare dal torpore dell’indifferenza ambientale quei politici che hanno il potere di salvare il mondo. "
http://www.indipendenzaenergetica.it/index.php?option=com_content&view=section&layout=blog&id=5&Itemid=53
 
Paul Krugman: Un'altra economia
da: Internazionale, n. 843, 23/29 aprile 2010
È possibile ridurre drasticamente le emissioni di gas serra senza danneggiare l’economia? Qual è il modo migliore per farlo? E quando dobbiamo cominciare? Il premio Nobel Paul Krugman interviene nel dibattito sul futuro del pianeta.
http://www.internazionale.it/sommario/?issue_id=435
 
ECO-GENERATION
Nasce il il progetto triennale "ECO-GENERATION - Scuola Amica del Clima" di Edison e Legambiente, che ha come obiettivo di istituire un marchio di sostenibilità degli edifici scolastici.
http://www.facebook.com/group.php?gid=315141382889
 
Un'opportunità per gli architetti di pronunciarsi
L'Unione Internazionale degli Architetti partecipa al Summit di Copenhagen 2009. Questo contributo dimostra l'impegno dell'UIA e degli architetti del mondo a ridurre le emissioni di gas serra e a salvaguardare il nostro pianeta.
http://w3.uniroma1.it/diarambiente/notizie/UIA-NEWS-NOV2009.pdf
Partecipazione del RIBA alla Conferenza
http://www.architecture.com/FindOutAbout/Sustainabilityandclimatechange/ClimateChange/CopenhagenSummit.aspx
 
Terranauta
Parola chiave: Transizione
La Transizione è un movimento culturale impegnato nel traghettare la nostra società industrializzata dall’attuale modello economico profondamente basato su una vasta disponibilità di petrolio a basso costo e sulla logica di consumo delle risorse a un nuovo modello sostenibile non dipendente dal petrolio e caratterizzato da un alto livello di resilienza.
http://www.terranauta.it/keywords/transizione/
 
Solar Decathlon 2009
Sono usciti i risultati del concorso Solar Decathlon 2009 bandito dal U.S. Department of Energy.
http://www.solardecathlon.org/
http://w3.uniroma1.it/diarambiente/notizie/solar_dec.html
 
The Natural Step
The Natural Step è una istituzione non profit dedicata alla soluzione dei maggiori problemi ambientali e sociali del nostro tempo, per consentire uno sviluppo economico sano e creare benessere diffuso e duraturo. Dalla nascita nel 1989, è oggi diventato un movimento globale di migliaia di istituzioni, università, imprese, non profit e professionisti che svolgono attività di ricerca applicata, training e consulenza per un cambiamento reale verso attività umane che siano rigeneratrici.
http://www.naturalstep.org/it/italy
The Natural Step Italia è nata all' inizio del 2007, fondata da Eric Ezechieli.
http://www.genitronsviluppo.com/2009/04/15/the-natural-step-eric-ezechieli-innovazione-sostenibile/
 
Nicholas Stern
Un piano per salvare il pianeta
Feltrinelli Editore, 2009
L'economista inglese Nicholas Stern chiarisce in modo accessibile ma economicamente circostanziato, com’è possibile ridurre drasticamente i rischi ambientali e favorire una nuova fase di crescita e di progresso. Le decisioni che verranno assunte nei prossimi cinque anni e le azioni che saranno intraprese nei prossimi due-tre decenni saranno vitali per il futuro del pianeta.
http://www.feltrinellieditore.it/giornalisti/SchedaLibro?id_volume=5001209
 
Nicholas Stern
Clima è vera emergenza
Francesco Brioschi Editore, 2009
L'economista inglese Nicholas Stern, autore del rapporto Stern 2006, denuncia una situazione insostenibile proponendo soluzioni concrete e praticabili di mitigazione delle cause del riscaldamento globale e adattamento al cambiamento climatico.
 
Manuale della certificazione energetica degli edifici
Norme, procedure e strategie d'intervento
http://www.edizioniambiente.it/eda/catalogo/libri/136/
 
Claude Villeneuve, François Richard
Vivere i Cambiamenti Climatici
...e reagire per il futuro
http://www.macrolibrarsi.it/libri/__vivere-i-cambiamenti-climatici.php
 
Dal 2019 solo edifici a consumo zero
Secondo una recente risoluzione del Parlamento Europeo, a partire dal 1° gennaio 2019 tutti gli edifici di nuova costruzione dovranno avere consumo netto di energia nullo.
http://www.terranauta.it/a1043/bioedilizia/dal_2019_solo_edifici_a_consumo_zero.html
 
Lester R. Brown
PIANO B 3.0
Mobilitarsi per salvare la civiltà
Edizioni Ambiente 2008
http://www.edizioniambiente.it/eda/catalogo/libri/174/
 
<< Archivio Notizie